A1d.7 Piemonte


Questa è una fotografia di interno: un’entrata di una casa di campagna dai toni melanconico dettati da colori tenui e sbiaditi.
Un tavolino, un ombrello, un cestino stagliano sullo sfondo a tratti chiaro e a tratti scuro della tinta del muro.
Qualche ombra insieme a tutte le tinte spente donano un senso familiare e veritiero

Nella zona centrale della foto ci sono diversi grappoli di uva dagli acini violacei e sugosi.
Tutto intorno foglie di vite verdi:un bel contrasto di colori.
La fotografia ha sullo sfondo un’immagine sfocata di terra e di natura mentre il fuoco dello scatto è sui grappoli d’uva.
Qualche acino è ancora verde ed immaturo.
Questa foto rappresenta bene la mia regione, il Piemonte.

_________________________________________________________


27 Agosto 2021

Oggi una bella gita a Saluzzo con molte pause (pesche, fontane foto, pranzo, fiumi secchi, uccelli, piante). In tutto 80 km bellissimo.
Uno zio ci ha invitati a Prarostino in una trattoria piemontese (I piani) favoloso: ho ripreso questo e altri 200 km di calorie.
Domani a Torino visita parenti e domenica mattina io e Carola vi salutiamo.
Viste piante di kiwi granoturco, saraceno, frutta varia e ovviamente uva. Bellissima la ciclabile sulla vecchia ferrovia. Bricherasio Bagnolo, Barge e poi Saluzzo dove abbiamo sostato proprio all’angolo della targa di Quintino Sella che fu qui nel 1863 dopo la prima scalata del Monviso e subito prima di aver fondato il Club Alpino Italiano.
Bisogna avere un cuore molto grande per dividerlo fra due paesi.
La citazione è mia 😉
Baci Daniele